Questo libro scritto da Francesco Guccini sta riscuotendo un grande successo di vendite all’interno delle maggiori librerie online.

Il Dizionario delle cose perdute di Guccini è infatti un libro che fa riaffiorare tanti ricordi nella generazione dei cinquantenni, ma anche di coloro che di anni ne hanno di più e anche di coloro che ne hanno qualcuno in meno e che ricordano di aver sfiorato da bambini tutte le esperienze che vengono raccontate in questo splendido libro, magari perchè hanno ascoltato i racconti dei genitori o hanno visto le loro fotografie da giovani.

Guccini ha qui voluto lasciare nero su bianco una serie di meravigliose esperienze che hanno accomunato tantissimi italiani.
Esperienze che hanno fatto la storia di un’epoca e che sicuramente faranno sorridere con dolce malinconia tante generazioni di persone che le anno vissute durante l’infanzia o la giovinezza e che ancora si ricordano della temutissima maglia di lana, del “caffè caffè” che si ordinava al bar o della banana, con cui tante mamme erano abituate ad acconciare i propri figli, prima della foto dal fotografo di paese.

Guccini ha saputo raccontare con la consueta maestria tanti episodio divertentissimi, che faranno sorridere mamma, papà e nonni, ma che aiuteranno anche le nuove generazioni a capire un po’ di più quello che è andato perduto con il passare nel tempo e che ora fa parte della memoria popolare della nostra nazione.

Lo consigliamo come idea regalo per il compleanno di genitori, nonni o zii o per qualche amico non più adolescente.
Il Dizionario delle cosa perdute di Guccini costa 10,00 euro, ma potete comprarlo online a soli 8,50 euro. E’ disponibile anche nel formato Kindle di Amazon.