Bere una tazzina di caffè è per noi italiani un rito quotidiano.
Non importa se a casa, al bar, in compagnia di amici o da soli, quel gesto così semplice racchiude in sé molte sensazioni ed emozioni diverse, a seconda dei momenti che si stanno vivendo.

Per questo non tutte le tazzine sono uguali e la loro scelta non può essere casuale, soprattutto se dovete fare un regalo.
Le possibilità, infatti, sono molte, sia per quanto riguarda i materiali e i colori, sia per le loro forme, il loro design.
Proprio per l’importanza che rivestono nel quotidiano di ciascuno di noi, i più celebri nomi del design italiano si sono negli anni cimentati con il ridisegno della classica tazzina in porcellana dai bordi spessi – accorgimento necessario per mantenere più a lungo il calore del caffè espresso – sino a ottenere oggetti in grado di cambiare con poco le nostre tavole a fine pranzo.

In particolare Alessi, la storica casa del design made in Italy, ha saputo trasformare le tazzine di caffè in vere e proprie opere d’arte, grazie all’aiuto e all’inventiva dei designer più noti, da Massimiliano Fuksas a Jean Nouvel, da Andrea Branzi ad Aldo Rossi.
Ecco perché regalare un set di queste tazzine ha un valore intrinseco molto maggiore rispetto al mero valore d’uso e commerciale.

Tra le proposte di Alessi, spicca per semplicità la tazzina progettata da Massimiliano e Doriana Fuksas che prende in nome di Colombina.
Realizzata in porcellana di colore bianco, si distingue per la sua forma sinuosa, svasata e per l’assenza del manico, aspetto che le consente di essere scambiata per un contenitore qualunque, anche se certamente non anonimo.

Molto più tradizionale, almeno per la presenza del manico e del sottopiatto, il set Tulip.
Si tratta un una tazzina in porcellana bianca che per forma e bordo riprende le linee del bocciolo di un tulipano, senza però risultare leziosa.

Un’altra soluzione targata Alessi è Bettina, disegnata dal gruppo Future Systems, un’interessante reinterpretazione delle tradizionali forme dell’oggetto, che pone a base del progetto il dinamismo e la libertà compositiva, non a caso la tazzina e il suo sottopiatto in porcellana bianca sembrano appena usciti da un galleria del vento. Anche il manico, appena abbozzato, contribuisce a slanciarne ulteriormente le linee.

Dunque per trasformare i minuti della pausa caffè in un momento ancora più piacevole, regalatevi o regalate una tazzina Alessi.
Ricordatevi però che una bella tazzina non fa un buon caffè, oltre alla forma serve la sostanza!
Perfetti per un compleanno, per la festa della mamma o per Natale. Il design è sempre una splendida idea regalo.